Qualità

Certificazioni

Trafilsteel è certificata ISO 9001:2008 e ISO/TS 16949 tramite il TUV Rheinland a garanzia dell'alta qualità dei prodotti forniti.

Laboratorio

Qualità, servizio, puntualità, organizzazione e massima soddisfazione del cliente. Questi sono gli elementi chiave che distinguono la nostra realtà, uniti allo staff qualificato e di lunga esperienza, alla stretta collaborazione col dipartimento di metallurgia del Politecnico di Milano e alle attrezzature del nostro laboratorio. Un punto d’orgoglio, uno dei più moderni ed avanzati del settore, con i macchinari delle migliori marche, i software più avanzati per testare e certificare i nostri prodotti.

All’interno dell’azienda il laboratorio svolge principalmente le seguenti funzioni:

  • Si preoccupa della stesura dei capitolati d’acquisto della materia prima, realizzati col controllo incrociato tra le specifiche dei clienti e gli standard delle acciaierie;
  • Effettua i controlli in accettazioni materia prima, controllando l’analisi chimica e le caratteristiche meccaniche dei materiali prima di diventare conformi per la produzione;
  • Effettua i controlli campionari in produzione, con test di durezza, prove di trazione, dimensionali e micrografie. Tramite un sistema di raccolta dati automatico redige in Cp – CpK valutando l’affidabilità di tutti i processi.

Tramite l’intero parco macchine in laboratorio siamo in grado di effettuare:

  • Analisi quantometriche tramite spettrometro e analisi di ripetibilità;
  • Prove di trazione, compressione e fatica con determinazione dei valori di Rm – Rp0,2 – A5% - Z;
  • Durezze Brinell, Rockwell, Vichers, Microdurezze;
  • Esami metallografici con analisi digitale dell’immagine e confronto digitale delle dimensioni dei grani e dei carburi;
  • Prove di temprabilità dopo trafilatura con controllo dei valori di durezza ottenuti.

Il laboratorio dispone di un ricco archivio normativo UNI, DIN, AFNOR, EN, ISO.

La periodica consultazione del sito internet dell’Ente di unificazione italiano UNSIDER e UNI permette il costante aggiornamento delle norme, la sostituzione di quelle superate e l’adozione delle nuove.

Il laboratorio utilizza i sistemi di ricerca e consultazione della Stahlschlussel.

Controlli

CONTROLLO DEI DIFETTI SUPERFICIALI

L’impegno costante fin dall’inizio della nostra attività è stato ed è rivolto al raggiungimento di standard qualitativi sempre più elevati. A tale scopo ci avvaliamo di tecnici qualificati e strumentazione all’avanguardia, sia in laboratorio che in produzione e soprattutto nel controllo del prodotto con metodi non distruttivi nelle varie fasi di lavorazione.

Uno degli aspetti più importanti per garantire la qualità dei prodotti è rappresentato dall’individuazione in maniera il più possibile automatica di difetti superficiali ed interni quali: Vaiolature, Sfoglie, Rigature, Ripiegature, Cricche, Inclusioni metalliche e non metalliche.

Tali difetti, se superano una determinata soglia dimensionale, possono determinare la rottura del manufatto finale soprattutto in particolari sottoposti a sollecitazioni dinamiche e termiche. Consapevoli di questo, sottoponiamo i nostri prodotti ad un esame non distruttivo grazie all’impiego della strumentazione CND più moderna ed affidabile.

Fra le tecniche di controllo non distruttivo applicabili al controllo automatico dei prodotti quelle sicuramente più affidabili e veloci sono:

  • La tecnica delle Eddy Current (ET), definita anche come tecnica delle correnti indotte o correnti di Foucault; questa tecnica è particolarmente idonea al rilevamento dei difetti superficiali.
  • La tecnica degli Ultrasuoni (UT): questa tecnica è particolarmente idonea al rilevamento di difetti interni.